Full Stack Web Developer: chi è, cosa fa e quanto guadagna?

03/07/2022       ≈ 5'

Il Full Stack Web Developer o Full Stack Developer è la figura professionale che si occupa di progettare, sviluppare e gestire siti ed applicazioni web.

Il web developer, in italiano sviluppatore web, è una figura professionale che si occupa di progettare, creare e gestire siti e applicazioni web. Il web developer è molto ambito dalle aziende specializzate nello sviluppo software, IT o consulenza informatica.

Il web developer lavora quindi sul software.
Per esempio potrebbe occuparsi dell'idealizzazione del database di un'applicazione web oppure della progettazione di una base di dati; magari scrivendo pure il codice che legge i dati dal database (API).
Questo lato della programmazione viene comunemente chiamato back end.

Oppure occuparsi del fronte della programmazione; chiamato appunto front end perché è il lato che mette in contatto gli utilizzatori con gli ideatori di un'applicazione. Secondo me è il lato più delicato della programmazione. E' proprio in questo lato che si sviluppa la magia; ci possono essere effetti speciali: grafica, foto, video, designer, logiche, loghi, claim, o complicazioni...

Fortunatamente, esistono web developer che si occupano sia di back end che di front end e sono chiamati full stack developers.

Un web developer davanti al suo computer
Un web developer davanti al suo computer

Il compito principale di un web developer è quello di creare applicazioni e servizi web robusti ed efficienti.

Di seguito una lista più dettagliata dei compiti più comuni per un web developer:

- scrivere codice sorgente in vari linguaggi di programmazione o di markup come HTML, XML, PHP, JAVA, C#, o JavaScript.
- sviluppare e progettare l'architettura di applicazioni e siti web;
- scegliere il linguaggio di programmazione più appropriato;
- integrare grafica, audio e video in applicazioni o siti web;
- eseguire test e simulazioni per valutare la robustezza e la sicurezza delle applicazioni realizzate;
- presentare il lavoro realizzato al cliente;
- correggere bug o problemi;
- progettare e sviluppare nuove funzionalità;
- sviluppare l'interfaccia di programmazione di un'applicazione (API) per verificare l'interazione tra le applicazioni;
- collaborare con designer, produttori e clienti per controllare lo sviluppo del progetto;
- collaborare con i graphic designer per determinare la grafica del sito web;
- ricercare tecnologie di programmazione avanzate;

Oltre a svolgere numerosi compiti, il web developer ha anche una vastità di caratteristiche e competenze tecniche. Ve ne elenco alcune qui di seguito:

- eccezionale conoscenza di computer e sistemi informatici;
- grande attenzione ai dettagli, dato che un singolo errore può compromettere l'intera applicazione o sito web;
- risolvere problemi, bug ed errori tempestivamente;
- eccellenti capacità di analisi e risoluzione dei problemi a patto che gli vengano presentati problemi reali e non creati cioè problemi nati dalla complicazione;
- capacità di lavorare sia autonomamente che come parte di un team multidisciplinare;
- essere in grado di lavorare senza supervisione;
- essere in grado di fornire informazioni ed incarichi all'interno di un gruppo;
- essere abili nelle tecnologie d'avanguardia o pioneristiche;
- mantenersi aggiornati sui costanti sviluppi e sulle tendenze del settore;
- eccezionali abilità nello svolgere un'attività e pensare ad altre 3/4 problematiche;
- grande responsabilità e capacità di raggiungere gli obiettivi e rispettare le scadenze e gli accordi contrattuali;
- buone doti comunicative;
- aggiornare i clienti sui progressi del progetto.

Essendo una figura professionale indispensabile per le aziende, che intendono automatizzare i propri processi produttivi, il web developer può percepire uno stipendio mensile superiore a 2500 Euro.

La figura professionale del web developer è relativamente recente, pertanto non esiste un unico percorso formativo, ma generalmente le aziende prediligono candidati in possesso almeno di una laurea in informatica o ingegneria informatica. Tuttavia, da alcune ricerche si sta comprendendo che i più brillanti web developer hanno conseguito un percorso di formazione non accademico o quanto meno non contiguo.

In ultimo e non meno importante, vorrei parlavi della "mente" di un full stack web developer.
Partiamo con il definire il termine full stack. Per gli inglesi full stack significa letteralmente "Pila Piena".
Qualcuno più smaliziato potrebbe tradurre anche con "Palle Piene".
Una persona invece più intelligente, che non rinnega il passato, può iniziare ad associare il termine "Pila Piena" ai dischi di zinco e rame che il chimico e fisico Alessandro Volta...(Non ho alcuna intenzione di spiegarvi tutto).
Un programmatore full stack può tranquillamente sostituire sia il programmatore back end e sia il programmatore front end.
Molto probabilmente se un programmatore si occupa per un periodo di tempo abbastanza prolungato e contiguo solo di back end o solo di front end è chiaramente un programmatore più "tempestivo" sul back end o sul front end rispetto ad un programmatore full stack.
Però, c'è un però non trascurabile e cioè: Il programmatore full stack impiega molto meno tempo ad assorbire e comprendere i concetti rispetto al programmatore back end o al programmatore front end.
Per le dimostrazioni rivolgetevi agli accademici.

07 06 /\ 22 03

I'm just a man
who walks
alone